Trip Ricetta dell’Estate

Un fresco Gazpacho

Un fresco Gazpacho

Vi sembrerà strano ma una delle skills, qualità, che ho sviluppato di più viaggiando è stata la sapienza in cucina. Ok sono al massimo passato dal livello: mai acceso un fornello a “ecco, ora so bollire l’acqua” e per fare un piatto di pasta sporco ancora 3 pentole però qualche ricetta l’ho imparata. Quella che vi presento oggi è perfetta per l’estate perchè è rinfrescante e fa bene alla pelle per voi patitomani delle spiagge. Vediamo come si fa un bel gazpacho!

Prima di tutto una precisazione curiosa ma a cui tengo molto; il segreto di questo piatto non mi è stato trasmesso in Andalusia o da qualche ispanico o altro patito di cucina latina ma da Maman Vumila, la signora che si occupava di me e altri colleghi mentre stavo a Uvira, in Congo. Pare che lei l’abbia imparato da altri espatriati con cui avesse lavorato prima. Era bravissima da far invidia a Gordon Ramsay, considerando che oltre che gestire la nostra cucina teneva a bada (a casa) un vero kintergarten con 8 bambini/e e se volete mandargli 4 soldi per aiutarla ad aprire un ristorante siete i benvenuti. Ora torniamo sul serio e mettiamoci al lavoro.

Ingredienti:
500gr di pomodori da sugo molto maturi,
1 peperone rosso,
1 cipolla media, un mezzo spicchio d’aglio,
2 cucchiai di aceto di vino bianco,
olio extravergine d’oliva.

Preparare un gazpacho è molto semplice. Prima di tutto dovete spolpare i pomodori, idealmente con un passaverdure, altrimenti con un frullatore; poi frullate a parte tutti gli altri ingredienti: peperone, cipolla, aglio, aceto e pian piano dell’olio di oliva. Fatto questo prendete una terrina e mischiate la passata di pomodoro e la pastella degli altri ingredienti ottenendo il gazpacho. Lasciate raffreddare infine in frigo per qualche ora, fino a che non diventa alla giusta temperatura e servite in ciotole con dei crostini di pane appena fatti. Se volete divertirvi ed esaltare un pò i sapori aggiungete un pizzico di tabasco o di pepe nero ma non è richiesto. Buon appetito!