Trip Guida di Skopje, Macedonia

Skopje, Macedonia

Skopje, Macedonia

Alle porte dell’Unione Europea la Macedonia è un paese tranquillo e tutto da scoprire, partendo dalla sua capitale Skopje.  Prima di tutto due parole sulla sicurezza: i tragitti di strada nel paese sono sicuri di giorno mentre li eviterei col buio. A Skopje evitate il vecchio Bazaar la sera e le zone periferiche: camminare intorno al centro, nelle piazze principali e nella camminata coi bar è ok.

Arrivare a Skopje
Per il momento i voli migliori, diretti, dall’Italia sono da Bergamo o Venezia con WIzzAir, altrimenti vi toccherà far scalo probabilmente a Vienna. Un consiglio può anche essere: volate su Sofia o Atene (o al massimo Tirana) e poi prendete un bus che con una ventina di EUR ve la cavate anche se il viaggio è lungo. Muovetevi in centro tranquillamente a piedi oppure in taxi, il prezzo di una corsa è misero (centro-periferia sono tra 50 e 150 Den, ovvero 2 EUR). Anche se recentemente per turismo fanno entrare con carta d’Identità voi portatevi il passaporto. Il visto non è necessario.

Dormire a Skopje
Sulla riva del Vardar, poco fuori dal centro, stanno venendo fuori degli ostelli. Il migliore per me è l’Iguana Hostel, che è davvero a cinque minuti dal centro e cinque dalla stazione dei treni (benchè non potiate andare granchè in giro in treno). L’ostello è praticamente nuovo e con un’ottima colazione. Il posto in camerata è sui 13 EUR/notte, senza sorprese. In verità mi sembra il migliore ostello che abbia mai trovato, davvero ok!

Il mangiare non è un problema, nell’Old Bazaar ci sono degli ottimi Beer Garden mentre sul Vardar parecchi baretti / risto pub (a me sembrano parecchio uguali in verità) ed i prezzi si assomigliano parecchio. Un pasto in totale con piatto principale, bevande e dessert è sui 450 – 550 Den (circa 8 EUR).

Cosa visitare
Con un pò di relitti di storia qualcosina da vedere c’è. Quattro passi sul fiume per esplorare le piazze del centro con le loro fontane (incredibile il sonoro di Piazza Macedonia, mi sembra che la musica vada con le fontane), per poi fare colazione all’Old Bazaar e salire sulla fortezza Kale per la digestione.  I relitti e memorabilia dell’epoca sovietica sono incredibilmente vari e ben conservati oltre che molto più economici che in altre parti del mondo, quindi se siete patiti approfittatevene.
Non lesinate una gita sulla Millenium Cross sulla collina (arrivate in taxi all’ultimo piazzale e poi salite a piedi) da cui si gode un bel panorama.
Una gita in giornata che merita è quella sul Matka canyon, una bellissima valle a 30 minuti di macchina dal centro (in taxi per pochi euro vi ci portano) per fare una bella camminata al fresco.