Trip-guida di Addis Abeba e itinerario nord Etiopia

Questa è una guida di base di Addis Abeba, capitale dell’Etiopia.
La guida è pensata come “primo passo” per preparare un viaggio in Etiopia. Troverai anche un itinerario consigliato per visitare il magnifico Nord del paese se hai abbastanza tempo.
Poi potete approfondire o meno, la tripguida dovrebbe comunque bastare.

Arrivare a Addis Abeba
In aereo, l’aeroporto principale é Bole a una decina di km dal centro città  della capitale. Dall’Italia ci sono voli diretti, con Ethiopian Airlines (una delle migliori compagnie aeree africane) con partenze da Roma. Un volo a/r si trova sui 550 Euro in low cost (Turkish Airlines / Egypt Air) altrimenti con meno chanche si arriva sui 900 Euro.
Il visto per un mese costa 17E (oppure 20$), si può fare all’entrata in aeroporto.
Una volta recuperati i bagagli schivate uscite sul parcheggio e troverete 2 tipi di taxi: quelli gialli hanno tariffe fisse e sono esposte, quelli bianchi e blu invece si negoziano. Sapendo che una corsa verso il centro costa sui 20 Birr al massimo negoziate con i secondi.

Soldi
La moneta locale é il Birr. 1 Euro equivale a circa 14 Birr. Cambiate il minimo indispensabile all’aeroporto (avete 2 sportelli prima del controllo passaporti all’aereoporto). Prelevate poi il resto o cambiate in centro (su Bole Road le banche non mancano).

Dormire a Addis Abeba
Capitale politica dell’Africa (sede dell’Unione Africana e della più grossa rappresentanza delle Nazioni Unite in Africa) trovate di tutto e di più. Molto bene la Cozy’s Guesthouse gestita da una famglia tedesca, vicina al centro di fronte all’Hotel Atlas. Camere singole a partire da 90 Birr e un posto molto sicuro e tranquillo.
Altrimenti non lontano dalla “Piazza” andate all’Yilma Hotel (la singola a 250 Birr) molto accogliente e con un ottimo ristorante.

Mangiare a Addis Abeba
E’ una delle cose più belle di Addis Abeba! Ottimo e sicuro. Potrete trovare pasta e pizza a volontà  ma anche un’ottima pasticceria e dei gelati favolosi. Provate qualsiasi ristorante su Bole Road (Rodeo il top) ma anche la pizzeria Green Views. La cucina tradizionale é ugualmente ottima, da provare l’Engera.
Un pasto completo (pizza o carne) va sugli 70 Birr (con birre). Se prendete pasta + bibita siete a 40.

Vita Notturna
Il divertimento non manca a Addis Abeba. Su Bole Road potete camminare 24h/24, altrimenti meglio prendere un taxi. I locali cambiano rapidamente, meglio chiedere agli etiopi quelli nuovi e più alla moda.

Fare a Addis Abeba
Un misto di storia e tradizione e civilizzazione rapida. Da non perdere il centro città  con i suoi palazzi storici e moderni, grandi viali e piazze, giardini, chiese. Gli Etiopi sono molto gentili e accoglienti scambiateci volentieri 4 chiacchiere. Visitate come in ogni città  africana il “Mercato” (ma attenzione ai mariuoli) e il Museo Nazionale.
Approfittate dell’ospitalità  etiope e fermatevi a bere un caffè o una birra in qualche bar con qualche ragazzo per farvi raccontare un po’ il paese. Gli etiopi sono anche molto ansiosi di conoscervi.

Muoversi
Il taxi é d’obbligo. Girare a piedi va bene un giorno per il centro ma con tutti i sali-scendi si cuoce in fretta. Una corsa rapida intorno al centro costa 15 Birr. Per attraversare la città  arrivate ai 30-40. Se conoscete la città  o volete darvi all’azzardo i minibus in comune funzionano molto bene e sono più economici (2-4 Birr per una corsa).

Internet
Internet é piuttosto diffuso anche se le connessioni non sono ancora il massimo. Se andate al GETU Commercial Center in Bole Road troverete il Cloud 9 Cafè al primo piano che ha un WiFi gratuito e della birra alla spina. Se continuata all’ultimo piano del centro commerciale troverete la seconda parte del cafè con una terrazza con vista sulla città  e gelati imperdibili (ma il WiFi non arriva).

Itinerario per il Nord dell’Etiopia

Paese magnifico e particolare dell’Africa merita di essere visitato e conosciuto. Questo itinerario é un abbozzo per una visita nelle regioni più paesaggistiche e culturali dell’Etiopia. Avrete bisogno di almeno un paio di settimane piene per fare il giro perché i tragitti da città  a città  sono lunghi e prendono giornate intere. Se volete accelerare potete prendere l’aereo (soprattutto da Axum a Lalibela) che costa caro ma non troppo se considerate che risparmiate due giorni di viaggio (spesa minima 60 Euro)
Gondar: arrivate col bus da Addis (partenza alle 02.00 AM, 160 Birr) chiedete sempre dove dormite per organizzare il trasporto, state una giornata (Roman Hotel, una singola a 90 Birr) per visitare il castello (50 Birr) e continuate verso Axum vis Shire.
Axum: arrivate dopo un lungo ma affascinante viaggio da Gondar. Stateci almeno 3 notti per vedere qualcosa. Qui la guida.
Lalibela: comodo arrivarci in aereo (130 E) da Axum perché in bus bisognerebbe tornare a Gondar e passare un altro giorno di viaggio. Dormite all’Asheten Hotel (110 Birr). Le molte chiese rupestri sono davvero interessanti ma se non siete patiti possono essere ripetitive. Il gruppo a nord é quello che merita di più. Non lesinate su una guida, di quelle ufficiali, 150 Birr per una giornata, perché cambia davvero la prospettiva della vostra visita. Sparate via invece i giovanotti che vi abbordano in strada.
Bahir Dar: Arrivate da Lalibela in bus via Gashena (sempre una giornata, 130 Birr) State alla pensione Dalot, tranquilla, pulita e accogliente (30 Birr la singola), meritano le cascate del Nilo Blu, state 3 notti per apprezzare il centro città . Continuate poi in minibus per tornare a Addis (chiedete all’hotel di organizzarvi il trasporto).

andreailcujo